Fantasy/Young Adult_Armentrout

Recensione: “OPAL”

OPAL

Terzo capitolo della Saga Lux

di Jennifer L. Armentrout

C’era il nostro amore, la nostra speranza che ne saremmo usciti insieme. C’era la comprensione e l’accettazione dei nostri difetti. E c’era il desiderio, tanto desiderio. Un desiderio che toglieva a entrambi il respiro e ci faceva battere forte il cuore. C’era tutto questo in un semplice bacio.

E’ questa la mini trama che rappresenta il terzo libro della Saga Lux, ma non solo il desiderio ritrae questa storia ma anche una consapevolezza della situazione che sapranno nel loro cuore i due protagonisti. Daemon e Katy saranno lì insieme, alle prese con una testa calda che vedrà nella piccola bookblogger una confidente e amica. Tutti pensavano che fosse il nostro amato alieno dall’ego stratosferico il più difficile da gestire, ma forse col ritorno del fratello non sarà così. Purtroppo Dee e Katy non saranno unite come prima in questo capitolo, però ci regaleranno momenti loro che non deluderanno per via della loro profondità. Vedere un nuovo trio il sabato sera davanti alle trasmissioni di fantasmi, mi ha fatto aprire il cuore dalla tenerezza e gioia. Dawson e Katy la nuova ship di amici che nessuno mai batterà. In questo libro io sono morta nelle risate o nelle lacrime, ogni pagina che affrontavo tutti cambiava. Si viaggiava dal cielo all’inferno in poche righe, si percepiva l’ansia di ogni azione fatta. E in un certo momento ho potuto sentire il dolore di quella pallottola maledetta, o l’intimità di un amore timido e forte. Opal è energico e carismatico. A chi adora questo mondo di umani, alieni e ibridi viaggeremo con loro e conosceremo un persona che potrete solo amare o odiare. Ricordatevi del piccolo ibrido del Presagio, vi strapperà il cuore con la sua intelligenza.

Ho amato questa frase di Daemon:

In questo momento invece è il mio pugno a supplicarmi di conoscere da vicino la tua faccia.

Voto: 📚📚📚📚


La vostra CLARA.

Non fidatevi di anima viva. Sopratutto di chi ha qualcosa da guadagnare o perdere in questo gioco. (LUC)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *