Narrativa rosa,  Senza categoria,  Young Adult.

Recensione: “IL MIO SBAGLIO PREFERITO”

IL MIO SBAGLIO PREFERITO

di Chelsea M. Cameron

“L’amore è semplice. Ci caschi ed è fatta. Il resto lo sai. Devi solo lasciarti cadere e fidarti che qualcuno sarò ad accoglierti.”

FullSizeRender-1

Libro semplice, classico young adult che affronta temi importanti senza rendere la lettura troppo profonda e pesante.

Il mio sbaglio preferito è un libro dal carattere forte, delineato dalla stessa protagonista che per non soccombere al suo passato ha fatto di tutto per essere più forte. Ma Taylor è davvero divenuta più forte? Questo è il quesito che durante la lettura ho davvero compreso, perché la paura ti fa crescere e superare te stesso.

In un momento della mia lettura ho letteralmente invidiato il percorso di studi della protagonista, che non vi svelerò; perché purtroppo è una tematica che mi ha sempre incuriosito nonostante qui in Italia non vi è possibilità di studio.

Il primo incontro della nostra coppia di protagonisti, l’ho trovato meraviglioso. Penso che anche io reagirei in tale modo. Taylor è forte, carismatica e divertente. A spalleggiare la già forte protagonista è presente un personaggio che accenna il legame tra due sorelle, del quale avrei preferito un approfondimento maggiore.

Scorrevole lettura, leggera e dolce in molti aspetti. Una nuova protagonista, diversa dal solito cliché di ragazza che non sa difendersi. Il co-protagonista Hunter è talmente particolare per il suo credo della fortuna, che si distingue da solo. Ho apprezzato le battute con quel doppio senso tipiche degli adolescenti, ha reso più reale e vicina l’ambientazione.

Questa lettura merita una letta per far riaffiorare il buono umore. Lo consiglio a chi vuole rasserenarsi.

“Non posso giurare che non ti farò impazzire. Non posso giurare che non ti farò male. Posso soltanto giurare che ti voglio nella mia vita, e che farò qualunque cosa per trattenerti.”

VOTO:📚📚📚

La vostra Clara.

Commentate se avete letto questo libro, magari raccontandomi o accennando alla scena che più avete amato. Sono davvero curiosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *