Narrativa

Recensione: “Musica” di Yukio Mishima!

Buongiorno readers, oggi vi parlerò di un libro diverso dalle solite letture che vi presento sul blog. Ci tenevo a parlarvene, non molti scrittori asiatici arrivano in Italia, spesso sono solo grandi nomi come Murakami, Banana Yoshimoto o moltissimi altri. Yukio Mishima è un autore del novecento, ci mostra un mondo diverso dove la musica è qualcos’altro.

Yukio scrisse questo romanzo in collaborazione con Shiomi Kazunori, che apparare come personaggio nel romanzo stesso, egli è un medico e amico dell’autore che attraverso un linguaggio a volte tecnico ci racconta dei suoi pazienti più disparati.

Soltanto una paziente, Reiko, lo affascina davvero. Il suo caso è diverso da tutti quelli che ha incontrato fino a quel momento, obbligando entrambi a una lunga ricerca della verità. In questo caso fuoriesce l’abilità dell’autore di mostrare l’analisi dell’inconscio quasi come se fosse un mistero di un giallo. E’ stato interessante e diverso, ha sicuramente alleggerito una lettura che presumeva un aria pesante.

Il romanzo breve presenta uno stile complesso, ma grazie all’abilità dell’autore e il suo stile, diviene leggera e scorrevole ricca di colpi di scena che intrattengono il lettore.

Super consigliato!!!

Voto: 📚📚📚📚.5

La vostra Clara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *