Autore,  Review party

Rwp:” In un eterno abbraccio” di M.Guarino!

Buongiorno amici come state?

Inizio con il scusarmi per i ritardo ma in questi giorni a causa del maltempo e di impegni universitari non sono riuscita a coincigliare il tutto.

Comunque bando alle ciance oggi sono qui per parlarvi di un libro che ho divorato letterlamente.

Siete curiosi di sapere di cosa sto parlando? Non vi resta che scoprirlo!

Marina è una ragazza che mette al primo posto nella sua vita lo studio e il lavoro, sempre. Per non pensare. Per non chiudere gli occhi. La notte, infatti, è assalita dagli incubi, da immagini che non riesce a spiegare.

L’incontro con Luca pare segnare una parentesi di serenità inaspettata. Lui è bello, spiritoso, gentile, sembra quasi troppo per lei. Nonostante la sua insicurezza, Luca è deciso a conquistarla.

Quella ragazza gli ricorda qualcosa, anche se non sa precisamente cosa e, al contrario di Marina che teme di ricominciare a vivere dopo un forte dolore che l’ha segnata, lui è deciso a comprendere la verità sulle sensazioni che prova quando si scontra con gli occhi della ragazza.

Sullo sfondo di una città mozzafiato, dove il cielo e il mare si toccano, il sogno e la realtà si sovrapporranno in un percorso nebuloso creato affinché l’anima di Marina possa trovare il modo di riprendersi ciò che le appartiene.

Di chi sono le voci disperate che popolano gli incubi di Luca e Marina?
Chi sono Teo e Laura? E l’amore basterà a colmare una distanza insormontabile? Li renderà in grado di superare i limiti umani per ritrovarsi nel loro eterno abbraccio?

Che succede quando gli incubi diventano realtà? Quando una compagna di università stressante dal primo giorno di università ti si accolla e non si stacca più? Marina e Luca riusciranno insieme a superare i limiti umani per ritrovarsi nel loro eterno abbraccio? Il loro amore riuscirà a resistere o verrò offuscato dalla nebbia che il percorso per arrivarci ci mette davanti come un’ostacolo?

L’incontro tra Marina e Luca sembra come una nube al ciel sereno, creato cosi per caso per voglia lavorative di lei mentre lui bisognoso di un cappuccino finisce per ordinare due caffè.

Ho amato questo libro perchè mi sono immedesimata in Marina, la protagonista, che con le avversità e i vari ostacoli che la vita le mette davanti riesce comunque ad ottenere dei risultati al livello universitario, cosa che devo confessarvi anche io ho avuto degli alti e bassi.

Ma chi è che non ha gli alti e bassi quando passi da un livello di scuola come l’università e ti ritrovi con le sessioni e gli esami?

La scrittrice ci descrive il paesaggio e come sono vestiti i protagonisti in modo talmente dettagliato che automaticamente si materializzano davanti ai nostri occhi in modo che noi ce li immaginiamo nella loro interezza.

Il libro si legge velocemente, io ad esempio l’ho divorato, e in più il linguaggio utilizzato è quello giovanile quindi il libro si riesce a leggere molto velocemente ed è facilmente compreso.

Questo libro ti affascina talmente tanto che appena leggi il primo capitolo rimani talmente affascinata dai suoi intrugli che non vedi l’ora di scoprire come si evolveranno i sentimenti di Marina e Luca.

Allo stesso tempo rimani con l’amaro in bocca perchè non capisci come sia possibile che Laura detesti Marina a tal punto da starle appiccicata e voler essere la prima della classe anche se non siamo più all’asilo e questa sembra non averlo capito molto bene.

Ma ovviamente non vi posso raccontare tutto io altrimenti che divertimento ci sarebbe nel immedesimarsi nella storia?

Voto: 📚 📚 📚 📚

La vostra Alessia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *