Autore,  Collaborazione,  Narrativa rosa,  Review party

Review party:”Come calamite” di Chiara Proietti!

Buon pomeriggio amici lettori!

Oggi vi parlo di un romanzo di Chiara Proietti che vi trasporterà in un amore talmente passionale che vi farà rimanere a bocca aperta!

Chiara, dopo essersi laureata ormai da un anno, ha trovato lavoro presso un asilo dove si dedica all’insegnamento con il sorriso sulle labbra, sognando il futuro che tanto desidera.

A venticinque anni è una ragazza matura, equilibrata e determinata, ma incatenata alla sua routine. Ben presto però, il suo equilibrio verrà stravolto da una notizia che la porterà ad affrontare il suo passato e i sentimenti repressi, ormai da troppo tempo.

Capirà che prima o poi tutto nella vita torna e non può continuare a fuggire.
Sarà difficile ripercorrere i suoi passi, ma fortunatamente al suo fianco avrà le sue amiche pronte ad aiutarla e sostenerla in questo percorso turbolento.

Che sarà successo a Chiara da far distruggere il suo equilibrio? Quale notizia la stravolgerà al punto di far tornare a galla il suo passato? Cosa succederà una volta ricevuta la notizia? Riuscirà a riequilibrare la sua routine o verra distrutta completamente?

Ho apprezzato questo libro perchè mi sono immedesimata in Chiara, la protagonista, perchè nonostante quello che le accadrà all’interno del romanzo con l’altro protagonista Massimo riesce sempre ad essere fredda e coraggiosa cosa che molte volte manca nel mio carattere, ma non si può essere perfetti!

La scrittrice ci descrive cosa succede attraverso dei flashback in modo talmente dettagliato che anche se all’inizio fai un po’ di fatica a capire cosa sia successo, dopo di essi hai un’idea più chiara di cosa succederà e come sono andati i fatti.

Inoltre nei flashback l’autrice inserisce le date in modo che quando si legge il pezzettino di racconto del passato si capisce in che stagione ci troviamo e ci viene automatico immedesimarsi in quel preciso istante che sia Luglio o che sia Gennaio.

Il libro si legge velocemente, io ad esempio l’ho divorato, e in più il linguaggio utilizzato è giovanile in modo tale da essere comprensibile a qualunque età.

Devo dire che all’inizio del libro si fa’ un po’ di fatica perchè non riesci a comprendere molto ma grazie ai flashback il romanzo diventa più fluido e riesci a comprendere come si evolveranno i fatti.

Devo dire che a metà del libro mentre lo leggevo speravo che gli eventi che da li che poi la scrittrice avrebbe scritto si sarebbero avverati, e nel frattempo ti crei le tue ship che alla fine del libro il 90% delle coppie non stanno insieme, per fortuna invece in questo libro è accaduto il contrario.

Anche voi quando leggete un libro e ci sono delle coppie nella vostra mente ci creano queste determinate coppie e sperate che alla fine del romanzo si mettano insieme?

Ma ovviamente non vi posso raccontare tutto io altrimenti che divertimento ci sarebbe nel immedesimarsi nella storia?

Voto: 📚 📚 📚 📚

La vostra Alessia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *