Spilliamo Cultura

Spilliamo Cultura – Preferite i Remake o i Classici Disney?

Hi readers, oggi vi rinfrescherò la memoria con i nuovi remake e i classici Disney che abbiamo amato sia da bambini che da adulti e in più daremo una piccola occhiata alle rivisitazioni illustrate della Harper Design delle favole più famose degli 90s! Curiosi?

Oggi andremo a parlare della Disney, una delle case di produzione cinematografiche più influenti al mondo, ma come ha conquistato la vetta?

A creare il colosso dell’animazione fu il grande Walt Disney, tutt’oggi definito come un genio; egli ha creato personaggi di grande calibro come Topolino, Paperino e molti altri. Walt con la sua grande fantasia fu in grado di rivoluzionare il cinema, portando sul grande schermo mondi strabilianti in cui il lieto fine è la prima regola da perseguire, quest’ultimo elemento è forse possibile legarlo alla sua infanzia difficile, visto come un modo di esorcizzare il dolore e donare una speranza.

Conosciamo la Disney, non solo per il suo celebre produttore, ma anche per i suoi film ispirati alle fiabe e favole di grandi scrittori come Anderson e molti altri. Oltre a queste grandissime uscite, vorrei segnalarvi il grande supporto cinematografico, anche se per poco tempo, di Walt Disney nel combattere la propaganda nazista.

Se volete saperne di più, vi segnalo questo articolo interessante di Lo spazio bianco.

Ora siete più incuriositi da lui? Allora continuate a leggere l’articolo, ma ricordatevi che questi proposti sono solo una piccola parte, quella più significativa, della quantità di produzioni cinematografiche realizzate dalla Disney.

E voi cosa amate della Disney?


Movies!

Dumbo

Il film racconta la storia di Holt Farrier (Colin Farrell), un ex acrobata di cavalli del Circo Medici che torna dalla guerra con un braccio in meno, desideroso di riappropriarsi della propria vita insieme a sua moglie Milly (Nico Parker) e a suo figlio Joe (Finley Hobbins), ma si trova impossibilitato a riprendere il suo vecchio lavoro a causa dell’incidente.

Il suo datore di lavoro, Max Medici (Danny DeVito) gli offre un impiego chiedendogli di prendersi cura di un nuovo elefante indiano.

Il re leone

Il re leone ci porta in un viaggio nella savana africana dove è nato un futuro re.

Simba – voce italiana di Marco Mengoni – prova una grande ammirazione per suo padre, Re Mufasa e prende sul serio il proprio destino reale.

Ma non tutti nel regno celebrano l’arrivo del nuovo cucciolo.

Aladdin

Aladdin racconta le imprese di un giovane che vive di espedienti per le strade dell’immaginaria cittadina d’oriente Agrabah. Accompagnato dal fedele scimmiotto Abu, sogna una vita diversa, fatta di agi e ricchezza, accontentandosi nel frattempo di quel poco che riesce a rimediare da piccoli furtarelli quotidiani.

Mulan

È la storia di una giovane donna di nome Hua Mulan (Liu Yifei), figlia maggiore di un rispettato guerriero della Cina durante gli anni della dinastia Sui. La ragazza è sveglia, piena di energie, aggraziata, ma anche molto agile e determinata. Ormai giunta in età adulta, a Mulan viene imposto di sposare un uomo, scelto dalla famiglia e dalla mezzana per lei e, nonostante la giovane non si senta pronta per il matrimonio, accetta la decisione senza opporsi.

Quando il Paese subisce un attacco dal nord da parte degli Unni, l’imperatore ordina che ogni famiglia contribuisca al bene della nazione mandando un uomo in guerra. Per evitare al padre, ormai anziano e malato, di arruolarsi nell’Armata Imperiale come unico maschio dei Hua, Mulan si traveste da uomo, combattendo con il nome di Hua Jun.

Il film in uscita in quest’anno si distanza dal predecessore, ovvero quello animato, poiché risulterà essere più fedele alla leggenda della guerriera Mulan. Voi siete fedeli al vecchio film di Mulan o questo live action vi incuriosisce un po’?

Mowgli 

La storia segue l’educazione del piccolo umano Mowgli, salvato da un branco di lupi nella giungla indiana. Mentre imparerà le dure regole della giungla sotto la protezione di un orso chiamato Baloo e di una pantera dal nome Bagheera, Mowgli sarà accettato dagli animali come se si trattasse di uno di loro. Da tutti tranne che da uno: la terribile tigre Shere Khan. Tra i pericoli nascosti nella giungla, Mowgli si ritroverà anche a dover affrontare le sue origini umane.

Walt Disney Classic!

La carica dei 101 

Pongo è uno splendido esemplare di dalmata che vive con il suo padrone e compositore Rudy Radcliff in un piccolo appartamento da scapolo a Londra. Quando Pongo, annoiato dalle giornate monotone, sente che sia arrivato il momento di trovare una compagnia sia per lui che per il suo padrone, lo convince a uscire da casa dopo aver avvistato dalla finestra una bellissima donna proprietaria di un’altrettanto graziosa cagnetta dalmata dirigersi verso il parco. Pongo capisce che entrambe fanno al caso loro e così coglie l’occasione e riesce a far fare conoscenza a Rudy e Anita.

Dopo il buffo incontro, tra i due scoppia subito la scintilla e lo stesso vale per i due cani, Pongo e Peggy. Di lì a pochi mesi, i due padroni si sposano e vanno ad abitare in una piccola casetta in cui dopo poco tempo la coppia di dalmata innamorati dà alla luce quindici cuccioli.

Gli aristogatti

Madame Adelaide è una ricca, eccentrica e anziana signora, ex stella della lirica che vive da sola una grande casa. Non avendo parenti in vita decide di fare testamento nominando come eredi dei suoi beni i suoi quattro amatissimi gatti: la raffinata mamma Duchessa e i vispi cuccioli Minou, Matisse e Bizet. Qualcuno però non è contento di questa decisione: infatti il maggiordomo della casa, chiamato Edgar, scopre che potrà entrare in possesso delle ricchezze della donna solo dopo la morte dei gatti.

Così l’uomo, ansioso di mettere quanto prima le mani sui soldi del testamento, decide di non aspettare che i gatti muoiano naturalmente mettendo in atto un piano diabolico per sbarazzarsi dei concorrenti a quattro zampe.

La bella e la bestia

Il film narra le avventure di Belle, una ragazza francese intelligente, bellissima e di buon cuore che sogna di girare il mondo e di trovare l’amore. Trascorre molte ore a leggere libri immedesimandosi in ogni storia e disdegna le avances del giovane Gaston, bulletto arrogante e narcisista che non si rassegna all’idea che Belle non voglia legarsi a lui. Belle è affezionatissima al padre Maurice, buon uomo e stravagante inventore, impegnato nella costruzione di una macchina taglialegna da presentare alla fiera.

Messa a punto la macchina, Maurice decide di partire per presentare la sua invenzione, ma si perde nel bosco popolato da feroci lupi affamati e riesce a salvarsi rifugiandosi in un castello che sembra essere abbandonato. In realtà l’imponente castello è abitato da bizzarre ma gentili creature dalla forte personalità e di grande intelletto. Nel Castello fatato vive però anche una creatura meno accomodante, solitaria e inquietante: la Bestia, essere mostruoso ed enorme, che lo fa prigioniero.

Il gobbo di Notre-dame

Il film, ambientato nella Parigi del 1482, si apre con il burattinaio zingaro Clopin che narra le origini del gobbo, di come sua madre fosse una zingara che nel tentativo di scappare venne uccisa fuori dalla cattedrale dal giudice Frollo.

Lo stesso Frollo aveva provato ad uccidere anche il suo bimbo deforme, ma l’arcidiacono della chiesa era intervenuto accusandolo di aver compiuto un omicidio di fronte al santo edificio. Per espiare il suo peccato, Frollo, seppur riluttante, aveva accettato di crescere il bambino a Notre-Dame, chiamandolo Quasimodo.

Trascorsi venti anni, Quasimodo è diventato un ragazzo gentile ma isolato per via del suo aspetto, che ha vissuto la sua intera vita lontano da tutti all’interno della cattedrale, con il ruolo di campanaro.

Lilli e il vagabondo

La storia è ambientata in un elegante quartiere di Londra dove vive una giovane e borghese coppia di sposi. Durante la notte di Natale, sotto l’albero illuminato a festa, un regalo speciale attende di essere consegnato. Il marito Gianni, ha regalato all’amata moglie Lisa, un tenerissimo cucciolo di American Cocker Spaniel: Lilli. 

Lilli, protagonista del film, cuccioletta elegante ed affettuosa, amata e coccolata sin da subito dai suoi padroni, non può che essere una cagnolina felice, appagata anche dal rapporto confidenziale che la lega a due cani del vicinato, uno Scottish Terrier di nome Whisky e un Chien de Saint Hubert di nome Fido.


Peter Pan 

La classica storia per bambini di JM Barrie viene reinventata in questa deliziosa edizione deluxe a colori piena di nuove illustrazioni e dieci funzioni rimovibili appositamente progettate da MinaLima, il pluripremiato studio di design dietro la grafica per i film di Harry Potter.

Per più di un secolo, le avventure di Peter Pan, il ragazzo che sa volare e non cresce mai, e Wendy Darling hanno catturato il cuore di generazioni di lettori. 

In questo incantevole volume illustrato, il fantastico mondo di Neverland e dei suoi magici abitanti, tra cui i Lost Boys, il Capitan Uncino, Tiger Lily e l’amato Campanellino, prendono vita come mai prima d’ora.

Alice e il paese delle meraviglie

Originariamente pubblicato nel 1865, la deliziosa Alice’s Adventures in Wonderland & Through the Looking-Glass di Lewis Carrollsono rimasti venerati classici per generazioni. La storia di Alice, un’eroina curiosa che cade in una tana di coniglio e in un mondo stravagante, ha catturato il cuore di lettori di tutte le età. Forse il personaggio femminile più popolare nella letteratura inglese, Alice è accompagnata nel suo viaggio di prove e tribolazioni dal frenetico Coniglio bianco, la demente e terrificante Regina di cuori, l’intrigante Cappellaio matto e molti altri personaggi eccentrici. 

Harper ha creato funzionalità interattive in esclusiva per questa edizione, tra cui:

  • Alice con gambe e braccia allungabili
  • La casa del coniglio che si apre per rivelare una gigantesca Alice
  • Il gatto del Cheshire con una linguetta che rimuove il gatto e lascia il sorriso del gatto
  • Un club di croquet di fenicotteri che oscilla per colpire il riccio
  • Una mappa rimovibile del mondo Looking Glass! 

La sirenetta 

Quasi duecento anni dopo la sua pubblicazione nel 1837, le fiabe senza tempo di Hans Christian Andersen continuano a ispirare giovani immaginazioni. Questa bellissima edizione integrale riunisce molte delle storie preferite dello scrittore danese che sono diventate dei classici letterari, tra cui “La sirenetta”, “Thumbelina”, “La regina delle nevi”, “La principessa e il pisello”, “Il brutto anatroccolo”, “I vestiti nuovi dell’Imperatore” e altro ancora.

Le tredici storie di The Little Mermaid e Other Fairy Tales sono illustrate con opere d’arte appositamente commissionate e dieci esclusive funzionalità interattive tra cui:

  • Un quadrante con sei sirene
  • Un anatroccolo che si trasforma in un cigno
  • Materassi che si staccano per rivelare un pisello
  • Il palazzo della regina delle nevi! 

Spero che i miei consigli cinematografici e letterari vi siano stati utili per capire e approfondire cosa comporta vivere in una cella con un reato inciso sulla pelle.

Avete visto o letto uno di questi? Oppure non siete d’accordo con le mie proposte?

Fatemi sapere nei commenti la vostra!


Topolino – Fantasia, uno dei film d’animazione più famosi della storia!

Il 13 novembre 1940 uscì nei cinema statunitensi Fantasia, uno dei più famosi, apprezzati ed esteticamente innovativi film della Disney. Fantasia è un film d’animazione, ma anche un film musicale: è infatti diviso in otto episodi, ognuno dei quali è accompagnato da alcuni dei più importanti brani di musica classica della storia.

La vostra Sara!

+ posts

Sono una ragazza dalle mille sfumature, innamorata dell'intrattenimento intrigante come libri e film incentrati su thriller, fantasy o storici. Amo scoprire nuovi paesaggi ascoltando sempre la musica di Michael Jackson.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *