Buongiorno readers! Alla fine del 2022 avevo lasciato in sospeso diversi romanzi che appena iniziato l’anno nuovo ne ho concluso la lettura. Tra le parole delle tue canzoni di Ilari C. fa parte di quei libri: un music romance mm all’insegna delle note che fanno vibrare il cuore. Ma l’amore vince su tutto o le paure prenderanno il sopravvento?

Music romance gay: Tra le parole delle tue canzoni

Thor è il frontman di una rock band inglese, i Merciful Kings. Noto alle cronache per i suoi eccessi e le sue scenate, apparentemente ottiene tutto ciò che vuole con uno schiocco di dita.

Quando la serata con Daniel, aspirante critico cinematografico italiano, non va come pianificato, Thor cerca di rimediare. Gli concede un’intervista esclusiva e gli apre le porte del suo rifugio, una splendida villa georgiana nel cuore di Londra, con l’unico obiettivo di sedurlo.

Daniel vede nell’intervista la possibilità di liberarsi del suo capo, lasciare lo stage e fare carriera, ma l’attrazione che prova per Thor potrebbe rivelarsi un problema.

Gli eventi porteranno entrambi ad aprire i loro cuori, ma basteranno l’amore e le parole di una canzone per superare i problemi di fiducia e far trionfare l’amore?


Spinta dalla copertina e dalle parole “band” e “attrazione” non potevo perdermi questo capolavoro di Ilari C.. Personalmente ho sempre avuto gli occhi a cuoricino per le storie che hanno un pizzico di musica e questo libro ha superato a pieni voti il mio giudizio.

Tra le parole delle tue canzoni è un music romance lgbtq+ che narra la storia di due uomini: Thor e Daniel. Questo tipo di lettura è consigliata a chi non giudica un amore gay e di conseguenza non giudica il volere dell’autore nel concentrare l’attenzione su determinate scene esplicite.

L’uso di queste descrizioni, non ha influito sul mio giudizio, ma, anzi hanno aiutato nella comprensione e nell’immedesimazione degli avvenimenti. La storia romantica principale è riuscita a tenermi appiccicata al libro, tanto da finirlo in poche ore portandomelo ovunque in casa spinta dalle tematiche affrontate, quali: il timore della sessualità, di non essere accettato dalle persone care e di conseguenza perdere la fiducia in se stessi e verso gli altri, di venir abusato pubblicamente o privatamente.

STORIA GAY SCORREVOLE E GIOVANILE

Ilari C. è riuscita ad utilizzare un tono giovanile, come ci si aspettava, ma allo stesso tempo vicino ad un pubblico più maturo. Il lettore verrà trasportato per le vie di Londra e ogni tanto anche in Provenza, tant’è che sembrerà di essere lì in mezzo ai parchi a camminare insieme ai protagonisti, lasciandosi trascinare dall’aria londinese o respirando la lavanda in fiore.

La scelta di dare due nazionalità differenti ai protagonisti, mi ha conquistato ancora di più. Italiano d’hoc, Daniel è in cerca di un posto fisso e soddisfacente. Lavora per una rivista di moda e spettacolo anche se il suo sogno è occuparsi di critica cinematografica, non certo di band musicali a cui dover fare un’intervista. Ma dopo una notte di sesso e un capo troppo geloso, il suo stage è in bilico e l’unico modo per rimanere lì è fare un intervista a Thor dei Merciful Kings.

UN GIOCO DA RAGAZZI, GIUSTO?

Facile, direste voi. Peccato che i Merciful Kings, oltre ad essere l’ultimo orgoglio della musica inglese per il glam rock dalle sonorità moderne mescolate a quelle degli anni Settanta, erano famosi per l’odio del loro cantante verso le interviste. Capelli neri nascosti dalla parrucca bionda, Thor è il leader della band che con il suo look particolare, mi ha ricordato Bowie o Freddie Mercury.

Non lasciatevi ingannare dal suo carattere arrogante e viziato, perché quella che porta è soltanto una maschera: nata dalle insicurezze e paure che si porta dietro. Thor fa fatica a fidarsi delle persone e non riesce a parlare facilmente con i genitori della sua sessualità, senza timore di essere giudicato.

Chissà se Daniel riuscirà a superare il muro che Thor ha creato per difendersi e lasciarsi amare un’altra volta, non soltanto da i suoi amici più fidati.

Tra i vari personaggi che troviamo all’interno della storia, Thor è quello che mi ha stupito di più. Sarà stata la sua maturazione o man mano che andavo avanti nella lettura scovavo nuovi aneddoti che mi stupivano.

Grazie alla narrazione doppia di Thor e Daniel è impossibile non lasciarsi trasportare dall’amore e dai sentimenti che nutrono l’uno verso l’altro. Un music romance dalle sfumature lgbtq+ nato dalla penna di Ilari C. che sarà in grado di ammaliarvi e trascinare con se in poche pagine.

Cosa pensate di questo romance mm?
Troppo esplicita o il tanto giusto?

Classificazione: 5 su 5.

Alessia!

Informazioni sull'autore

Sono la più piccola del team. Amo leggere i romance e i fantasy ma allo stesso tempo mi piace gustare i popcorn davanti a un film.

Ti potrebbe piacere:

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: