Autore,  Segnalazioni,  Selfpublishing

Segnalazione – “IL GIARDINO DI EVELINA” di Mary Eleanor Wilkins Freeman

Buongiorno readers! Oggi parliamo di romance che mostra sfumature sempre diverse passando dall’atmosfera realistica fino ad altre più tragiche. Scopriamolo insieme!

Romanzo rosa dalle tinte tragiche e realistiche, “il giardino di Evelina” è un racconto che abbraccia diversi generi. Evelina Adams, dopo un’importante delusione d’amore e la morte dei genitori, crea un giardino e dedica l’intera vita alla sua cura. La giovane Evelina Leonard, sua omonima e cugina, va a vivere con lei quando ormai ha superato i settant’anni, e sembra che anche lei sia destinata a soffrire l’identica delusione d’amore, con il figlio dell’uomo che proprio l’anziana aveva amato.

Una narrazione eccellente, ricca di colpi di scena, e uno stile unico e affascinante rendono questa storia un piccolo e inestimabile gioiello.
Inoltre nel libro sono presenti tre racconti brevi della medesima autrice.


Conosciamo l’autrice!

Mary Eleanor Wilkins Freeman nacque il 31 ottobre del 1852 a Randolph, nel Massachussets. Iniziò la sua carriera scrivendo storie per bambini e poesie, alcune raccolte nell’opera Decorative Plaques, edita nel 1883. Iniziò a scrivere da giovane per aiutare il marito a sostenere economicamente la famiglia, dal quale successivamente divorziò a causa della sua dipendenza dall’alcol. 
Autrice estremamente prolifica, la sua produzione letteraria comprende ventidue volumi di racconti brevi, quattordici romanzi, tre opere teatrali e tre libri di poesie, una cinquantina di saggi poetici e otto libri per bambini. È stata la prima autrice a ricevere una medaglia da parte dell’American Academy of Arts and Letters per essersi distinta nella narrativa.

«Tutti si erano chiesti perché non avesse un fidanzato e come mai nessun bravo giovane non fosse stato attratto da lei, mentre era stata via a studiare. Non sapevano che la scuola era situata in un altro piccolo villaggio, la controparte di quello in cui era nata, in cui difficilmente si poteva trovare un compagno adatto a una ragazza così graziosa. I semplici giovani della campagna infatti furono subito affascinati e intimiditi da lei. Lanciavano sguardi furbi e affettuosi al suo bel viso quando era in chiesa, ma si sentivano confusi davanti a lei quando uscivano sulla soglia e il profumo di rosa e lavanda delle sue vesti da signora li avvolgeva. Nessuno di loro osava avvicinarsi a lei, tanto meno raggiungere con audacia la grande casa corinzia, sollevare il battente di ottone e dichiararsi corteggiatore della figlia del possidente.»

Sarà quello di Evelina Leonard lo stesso destino?

La vostra Clara!

Website | + posts

Sono la Boss di Dreamage Blog, ma sotto sotto sono la più ansiosa delle blogger e quella che legge di più. Viaggio e fotografo in giro per il mondo, ma insieme a me ho sempre qualcosa da leggere, non importa il genere!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *