Buongiorno readers! Oggi partecipo al Review tour organizzato dalla Queen edizioni in occasione dell’uscita di From a distant star, il nuovo fantasy di Karen McQuestion. Sarà una lettura semplice o ci troveremo in balia di emozioni forti?

Quando Lucas Walker guarisce inspiegabilmente da una malattia terminale, rimangono tutti esterrefatti. Ad eccezione della sua ragazza, Emma, che non ha mai perso le speranze. Tuttavia, mentre la famiglia e gli amici festeggiano il miracolo, Emma si intimorisce. Lucas è cambiato. Parla in maniera scostante, non ricorda alcuni eventi passati, e anche il suo cane stenta a riconoscerlo.

Emma comincia a sospettare che sia successo qualcosa di strano. Cos’è accaduto al Lucas che amava? È possibile che gli insoliti comportamenti di Lucas abbiano a che fare con la luce intermittente che è scesa nel suo cortile, la notte in cui è guarito?

I due intraprendono un viaggio alla ricerca della verità, ma il percorso prende una piega inaspettata. Nuovi nemici si metteranno contro di loro, e improbabili alleati cercheranno di aiutarli. Ben presto, Emma e Lucas si ritroveranno coinvolti in una disperata corsa contro il tempo. E sarà una questione di vita o di morte.


Un alieno che entra in un corpo umano?

Cosa accadrebbe se l’anima di un alieno si impossessasse del vostro corpo per poter sopravvivere sulla Terra?

È quello che succede a Lucas, giovane liceale malato terminale di cancro. In una notte come tante, una piccola navicella spaziale viene abbattuta e l’alieno Scout per poter sopravvivere entra nel corpo di Lucas.

Scout riesce a guarire Lucas e quando quest’ultimo si sveglia dal coma, tutti gridano al miracolo tranne Emma, la ragazza di Lucas. Passato qualche tempo Emma capisce che c’è qualcosa in Lucas che non va e, infatti, scopre tutta la verità grazie al racconto di Scout.

L’alieno vuole tornare sul suo pianeta e Emma rivuole indietro il vero Lucas, così grazie ad Eric, fratello minore di Lucas, intraprendono un viaggio che li metterà in pericolo.

Ci sono persone pronte a tutto pur di studiare Scout e capirne di più su di lui, ma incontreranno anche persone disposte ad aiutarli. Riuscirà Scout a tornare sul suo pianeta e Emma potrà riabbracciare il vero Lucas?

Emma è una ragazza forte, determinata e cosa importante non ha mai perso la speranza di rivedere Lucas aprire gli occhi finalmente guarito dal cancro. 

Scout è timido, altruista, riflessivo e vive col senso di colpa per non aver rispettato gli ordini ed essersi schiantato sulla Terra.

Eric, il fratello minore di Lucas, ha ruolo fondamentale nella storia, è grazie a lui se Scout riesce a contattare il suo pianeta.

Multi pov

Gran parte della narrazione cade sulle spalle di Emma, lasciandomi spettatrice del suo dolore quando i genitori del suo ragazzo le dicevano di andarsene perché estranea alla famiglia e mi ha permesso di percepire tutto lo sconforto possibile quando si ama una persona ma non sembra più la stessa.

In alcuni capitoli sono i pensieri di Scout a prendere vita e ho sentito tutto il suo smarrimento quando si è trovato su un pianeta che non era il suo, la sua voglia di capire e imparare il comportamento degli umani e il suo bisogno di aiutare il prossimo.

All’inizio ho trovato From a distant star un po’ pesante,  l’autrice affronta il cancro di Lucas in ogni sua sfumatura dando spazio alla perdita di speranza dei suoi genitori che lo credono già spacciato che ne rallentano la lettura.

Nella seconda parte, quando Scout si svela a Emma e Eric, il libro era più leggero e scorrevole, incentrato più sul viaggio intrapreso dei protagonisti che sull’aspetto della malattia.

Fantasy con temi profondi

«Era una galassia assurda, confusa, e Scout era un’anima perduta che cercava semplicemente di tornare a casa»

Inoltre l’autrice è stata brava a raccontare di Scout, del suo pianeta e dei suoi abitanti, del suo modo di pensare e di approcciarsi con gli umani.

Numerosi temi vengono affrontati in questa storia a tratti fantascientifica: la malattia terminale di Lucas, i sentimenti dell’amore e dell’amicizia che i nostri protagonisti sperimentano. Tra speranza, progetti da realizzare, senso di colpa e di inadeguatezza il lettore viene accompagnato per mano in questo libro fantasy.

From a distant star

From a distant star mi ha fatto pensare a come ci potrebbero vedere delle creature aliene e l’autrice pone l’attenzione su determinati atteggiamenti che ci contraddistinguono: il fatto che molto spesso tendiamo ad avere segreti e nascondere la verità, a come spesso giudichiamo le persone senza conoscerle e arriviamo a trarre conclusioni affrettate.

Una lettura che vi farà fare un viaggio in un mondo lontano dal nostro pianeta ma che ci insegnerà a cambiare modo di pensare e sperare in una umanità migliore e più altruista.

Valentina!

Ti potrebbe piacere:

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x