Recensioni,  Triskell Edizioni

Recensione: “Necropoli” (Whyborne & Griffin #4) di Jordan L. Hawk!

Hi readers, oggi vi trasporterò in Egitto, in un mondo pieno di misteri e antiche leggende. Curiosi?

L’introverso studioso Percival Endicott Whyborne ha passato gli ultimi mesi guardando il suo compagno, Griffin Flaherty, venire a patti con il rifiuto della sua famiglia adottiva. Perciò, quando un telegramma urgente di Christine li convoca in Egitto, Whyborne è riluttante a rischiare la fragile tranquillità che sono riusciti a creare. Fino a quando uno sconosciuto, che sembra più bestia che uomo, cerca di ucciderlo al museo.Tra antiche rovine dell’epoca dei faraoni, dovranno raggiungere Christine e affrontare tradimenti, omicidi e una strega leggendaria tornata dal regno dei morti. Nel terribile calore del deserto, il trio dovrà affrontare le loro paure e combattere unito… o il loro legame verrà distrutto per sempre.


Fin dal primo sguardo alla cover intuiamo che questa nuova avventura porterà i nostri protagonisti in Egitto, dove i misteri e la magia fanno da padroni da secoli, terra di Faraoni e miti, battaglie e leggende.

Una nuova minaccia sta per abbattersi sul mondo, una nuova forza oscura risorgerà dalle sabbie cocenti e da misteriosi templi che metterà a rischio la nostra esistenza. Un pericolo che proverà con ogni mezzo a riversarsi su un mondo ignaro dell’esistenza stessa della magia oscura e dei misteri che si porta silenziosamente con sé.

Cosa accadrà a nostri amici? E come riusciranno ad affrontare questa minaccia?


“Necropoli” ci trasporta in un viaggio meraviglioso nel mondo di Christine, tra scavi e antichi geroglifici, alla ricerca di un mistero ormai da secoli dimenticati, un mistero oscuro e pericoloso che potrebbe costargli la vita.Tra complotti, minacce, sabotaggi e attentati, i nostri tre amici vivranno il dolore del tradimento, la fuga per la vita e un esercito di mostri cannibali che sembrano essere frutto del loro peggiore incubo.

Questo romanzo ci ricorda da un lato il film “La Mummia” e da un’altro lato le fantastiche avventure di “Indiana Jones” che ho sempre amato moltissimo sin da bambina, queste similitudini non fanno altro che farmi amare ancora di più questo libro avventuroso!


Vedremo i nostri avventurieri alle prese con un antico rito, un ritorno dal regno dei morti e un demone spaventoso che non darà tregua a nessuno di loro neanche per un’istante.

Il loro spirito resisterà a tutti questi alti bassi della loro vita nel deserto? Il costo di questo viaggio macabro non sarà troppo alto per loro?

I sacrifici che dovranno fare saranno innumerevoli per poter sconfiggere e rimandare dinuovo quelle forze oscure nell’oltretomba, però tra questa lotta contro il male, sboccerá un amore meraviglioso e le dune sabbiose diventeranno testimoni di questi forti e incontrollabili sentimenti. Whyborne dovrà comprendere e amare non solo la sua dolce metà, ma anche se stesso e i poteri che cercano di fuoriuscire dalle sue viscere.


Jordan L. Hawk è uno scrittore maestoso, riesce a trasmetterci tutti i sentimenti contrastanti con cui dovranno avere a che fare i cuori dei nostri amici. Riuscire a percepire la loro paura, il dolore, lo stupore e infine l’amore fuocoso dei nostri protagonisti è stata un’esperienza incredibile e unica.

Il suo stile narrativo è ricco e corposo, non ci si annoia mai nei capitoli del suo libro, ci introduce nella lettura con un inizio forse un po’ più lento rispetto ai capitoli successivi, però è proprio questo a rendere la storia così coinvolgente, si passa da momenti di “tranquillità” a momenti dove terrore prende possesso di ogni nostra fibra corporea.

Un libro davvero sbalorditivo, pieno d’azione, mistero e antiche leggende che ti fanno bramare di sapere sempre ogni piccolo dettaglio delle pagine di questo racconto misterioso!


Whyborne, Griffin e Christine, affronteranno ogni demone oltretomba che si parerá davanti a loro e voi? Farete parte del loro team coraggioso?

L’Egitto ha sempre rapito la mia curiosità con i Faraoni, le regine antiche, le piramidi e le loro leggende scritte in geroglifici enigmatici, solo al pensiero che un giorno riuscirò a vedere tutto ciò con i miei occhi e non tramite la mia immaginazione mi viene la pelle d’oca! E a voi che effetto fa l’Egitto?

Voto 📚📚📚📚/5

La vostra Sara!

+ posts

Sono una ragazza dalle mille sfumature, innamorata dell'intrattenimento intrigante come libri e film incentrati su thriller, fantasy o storici. Amo scoprire nuovi paesaggi ascoltando sempre la musica di Michael Jackson.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *