Buongiorno readers, oggi vi presento il libro di Deborah Begali che è uscito il 6 marzo! Un nuovissimo romanzo storico fatto di drammi, tutti da gustare!

Dramma d’amore autoconclusivo ad ambientazione vittoriana.

Londra, 1861.

I Beaux Boys, quattro gentiluomini appartenenti all’aristocrazia cittadina capeggiati da Nathaniel Claymore, trascorrono le giornate viziosamente tra bordelli e fumerie d’oppio. La casa di Linson Grove è il ritrovo del quartetto di scapoli per lasciarsi tentare da ogni genere di perdizione. Un giorno di fine estate il maggiordomo annuncia l’arrivo di Sadie Grace Lawrence, enigmatica nuova cameriera.

Dal momento in cui la domestica mette piede in casa, Nathaniel Claymore non nasconde il proprio disappunto per le sue origini irlandesi. Presa di mira da atteggiamenti dispotici e malcelato disprezzo, la giovane non si lascia intimidire ben sapendo di dover tacere un indicibile segreto. I due protagonisti dovranno fare i conti col proprio passato, osteggiati dal comportamento altezzoso del bel mondo e dai giudicanti bisbiglii della servitù.

Un dramma sentimentale che prende le mosse da un quartiere alto-borghese di Londra e che si addentra nei bassifondi dell’epoca vittoriana trattando temi quanto mai attuali quali la condizione femminile e il difficile ruolo della donna nella società

Foto presa dall’account instagram dell’autrice. Era troppo bella che dovevo mostrarvela!

Chi è l’autrice?

Deborah Begali vive e lavora a Verona come giornalista e web content. Ama i classici disperatamente, adora il cinema anni ’90 e nel tempo libero viaggia a più non posso.

Da anni visita e recensisce parchi a tema sparsi in tutto il mondo. Georgiana è stato il suo romanzo d’esordio (Fanucci, 2018) a cui è seguito Il 6 di Oxford Street (Fanucci, 2018). L’amazzone e il vichingo, il suo primo fantasy romance è uscito nel 2020. Ora torna con un nuovo appassionante storico: La stanza da disegno (2021).


«Mi consigliarono l’oppio, ne abusai. Mi dissero di prender moglie, ne presi una per notte. Mi persuasero ad avere degli amici, tenni con me Tom e Adam. Ma quando rimanevo da solo, lei mi tormentava: era un’ombra senza volto che non riuscivo ad afferrare. La stanza da disegno divenne il mio rifugio.»

Conoscevo già l’autrice, a lungo seguita sui social e da qualche mese sto leggendo il suo libro Georgiana, che ho scelto volutamente di leggerlo in largo tempo per gustarmelo tutto, ma a breve potrò parlarvene ampliamente!

Deborah è quell’autrice che può trasportarti con una sola riga a ritroso nel tempo senza fartene rendere conto, perciò sono sicura che anche questo romanzo potrà sorprendervi. Io l’ho messo in wish list!

E tu hai già letto un suo libro?
Parlamene nei commenti!

La vostra Clara!

Ti piacciono i nostri articoli? Vuoi supportarci nel nostro lavoro? Allora donaci un caffè sul nostro sito di Ko-fi!

Informazioni sull'autore

Sono la Boss di Dreamage Blog, ma sotto sotto sono la più ansiosa delle blogger e quella che legge di più. Viaggio e fotografo in giro per il mondo, ma insieme a me ho sempre qualcosa da leggere, non importa il genere!

Ti potrebbe piacere:

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: