Buongiorno readers! E’ passato del tempo dalla mia ultima recensione, mi credevate persa? Ebbene no, oggi sono ritornata da voi per parlarvi di Never di Susanna Bronzino. Ho tardato tanto perché sentivo di dover assaporare maggiormente questa storia, pronti a conoscerla?

NEVER: l'eros raccontato da Susanna Bronzino

Never di Susanna Bronzino ci sconvolgerà?

Ho meditato molto sullo scrivere di questo libro, ma prima di parlarvene mi prendo qualche minuto per ringraziare di cuore la casa editrice Triskell Edizioni ! E’ stato per me un immenso piacere leggere questo libro.

Never è il primo volume della trilogia Back to me di Susanna Bronzino e seppur porti il peso di essere il primo libro riesce a coinvolgere il suo lettore a testa alta.

Claudia e la sua dolce figlia Demetria saranno al centro del gomitolo di vicende a metà tra passato e presente, in una storia fatta di emozioni, passioni e parole non dette.

Claudia e Diego erano troppo giovani quando hanno iniziato ad amarsi, mentre la vita li faceva crescere si sono divisi e dopo dodici anni si ritrovano. Sarà proprio quando Diego verrà a sapere che la sua vera fiamma sta per sposarsi, che deciderà di volerla riconquistare.

Peccato che lui sia all’oscuro dell’esistenza di una figlia che lo renderà padre!

Claudia ha atteso sempre il ritorno di Diego e stanca di quell’interminabile attesa, sceglierà di voltare quella pesante pagina della sua vita, optando per una persona che le doni stabilità.

Donna, cuoca, madre single, Claudia è sicuramente un personaggio che vuole coraggiosamente definirsi forte, con la fervida convinzione di avere intorno a sè un muro invalicabile a proteggerla. All’apparenza così tosta da affilare facilmente la lingua, finché nel momento in cui si troverà protagonista invece di reagire come ci si aspetta, rimarrà affascinata e folgorata da una passione assopita.

Ma cosa accadrà quando si ritroverà davanti Diego?

La storia è narrata in prima persona e ciò influisce nello scorrere rapido delle vicende, risultando forse un fiume in piena. Ad accentuare questa sensazione persistente è sicuramente la scelta dello stile linguistico dalle sfumature New Adult, che vedono l’utilizzo degli “Arght” o per le diverse digressioni.

La storia è sicuramente uno spunto accattivante che sicuramente merita di essere ampliato con la giusta attenzione, soprattutto nei confronti della figlia che purtroppo non riesce a ritagliarsi quello spazio che mi aspettavo di poter leggere. Sono certa che nel proseguo potrò leggerne di più e sapere a chi assomiglierà tra i due genitori!

Diego è quell’ombra che una volta comparsa rimane lì, scegliendo in questo caso di tornare a corteggiare la sua vecchia fiamma, come se dodici anni di lontananza non fossero nulla…una accurata percezione del suo estro arrogante. E’, forse, ad oggi uno dei personaggi maschili per cui ho simpatizzato meno nella mia lettura, certamente il suo atteggiamento è comprensibile e accettabile a logica, eppure a livello di sentimento non è per me accettabile. Spero migliorerà in futuro!

Le vicende sono intriganti e introducono la trilogia, anche se le molte digressioni mi hanno lasciata un po’ stordita, ho comunque amato la storia per la sua spigliatezza e la sua freschezza.

Una storia che consiglio a chi ama leggere il genere romantico con sfumature erotiche e piene di passione irrefrenabile.

Classificazione: 3.5 su 5.

E tu hai già assaporato Never di Susanna Bronzino?

Clara!

Informazioni sull'autore

Sono la Boss di Dreamage Blog, ma sotto sotto sono la più ansiosa delle blogger e quella che legge di più. Viaggio e fotografo in giro per il mondo, ma insieme a me ho sempre qualcosa da leggere, non importa il genere!

Ti potrebbe piacere:

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: