Buongiorno readers! Oggi ho per voi un articolo che ha il sapore di mare, sono qui a consigliarvi 5 libri sui pirati: prima parte. Da amante del famoso film “Pirati dei Caraibi” , potevo non trovare romanzi che hanno come protagonisti i pirati? Pronti a dirmi cosa ne pensate?

Fin da piccola mi è sempre piaciuto il mare e le storie che lo circondano, questo amore ha continuato a crescere ancor di più dopo aver visto con la mia famiglia la saga del film “Pirati dei Caraibi”. Tra spade, avventure, creature marine misteriose e un pizzico di romanticismo non si può fare a meno dei pirati.

Non so se avete fatto caso al titolo dove preannuncio che ci sarà ovviamente una seconda parte e dei libri che vi ho citato qui sotto, oltre a essere tutti in wishlist, due li comprerò cartacei.

Quali libri sui pirati comprerò appena ritorno a Genova?

Wanted – La vera storia di Calico Jack

di Sabrina Pennacchio 

« Nel frattempo prenderò il tuo tesoro più prezioso, signor Generale. »

XIX Secolo, Oceano Atlantico.

Alcuni narrano che Calico Jack, il più temuto fra tutti i pirati, sia stato giustiziato in Giamaica molti anni orsono; altri narrano, invece, che questi sia tornato dal mondo degli inferi dopo un accordo con Satana, per continuare a terrorizzare i mari indisturbato.

Eppure, nonostante ciò che si vocifera, un giorno un uomo che tutti conoscono come il temuto Calico Jack, rivendica la taglia sulla sua testa, lanciandosi in uno spietato attacco alla nave della Marina Britannica, per rapire la figlia del Generale di ritorno dai paesi d’oriente


Fable 

di Adrienne Young 

Figlia del più potente trafficante dello Stretto, la giovane Fable ha conosciuto un solo luogo che possa chiamare “casa”: una nave ormai colata a picco. Quattro anni prima ha visto la madre annegare durante una terribile tempesta; il giorno seguente il padre l’ha abbandonata su un’isola covo di furfanti.

Per sopravvivere Fable ha dovuto imparare a badare a se stessa, senza fidarsi di nessuno e contando solo su ciò che sua madre le ha insegnato. A tenerla viva è il desiderio di lasciare l’isola, ritrovare il padre e rivendicare il proprio posto al suo fianco. Ad aiutarla nell’intento c’è West, un giovane mercante.

Fable però si accorge presto che durante la sua permanenza sull’isola i nemici del padre e i rischi connessi alla sua attività si sono moltiplicati; e, come se non bastasse, West non è chi dice di essere. Ma la ragazza non ha scelta: se vuole rimanere viva, dovrà lottare insieme a lui contro pericoli ben peggiori degli uragani che flagellano lo Stretto.


La figlia del re dei pirati

di Tricia Levenseller

Alosa, capitana di una nave pirata, ha diciassette anni e una missione: recuperare un’antica mappa, chiave per trovare un fantastico tesoro.

Per riuscirci, si lascia catturare dai pirati nemici che la nascondono sul loro vascello. Tra lei e la mappa c’è solo un ostacolo: Riden, il secondo di bordo, ovvero il suo rapitore, che si dimostra più intelligente e abile del previsto, oltre che bello in modo sleale.

Ma niente paura: Alosa ha più di un asso nella manica, e nessuno potrà riuscire a fermarla; né a ostacolare la sua rocambolesca ricerca della mappa. Azione, avventura, amore e un pizzico di magia sono gli ingredienti di questa storia di pirati.


I pirati del doge

di Ivan Benedetti 

Anno del Signore 1691

Anna Nau, figlia del leggendario bucaniere Jean David Nau, meglio conosciuto come François l’Olonese, è una donna bellissima, malvagia, feroce e determinata: è diretta verso le isole Canarie, a bordo di una rapida ed agilissima caravella da guerra.

Comanda una ciurma di spietati bucanieri e vuole vendicarsi per la morte del padre ad opera degli spagnoli… o almeno così dice. Romano, Orfeo, Lavinia e Bonifacio sono quattro avventurieri, che durante una missione per conto del duca di Mantova sono riusciti a rubare una vecchia mappa al doge di Venezia Francesco Morosini; la quale sembrerebbe indicare il luogo in cui è nascosto un tesoro favoloso.

Non vedono l’ora di dirigersi verso La Gomera, una delle isole Canarie, per mettersi alla ricerca di quelle straordinarie ricchezze ed impadronirsene. Il doge, tuttavia, è sulle loro tracce. Non li ha certo dimenticati nè perdonati, anzi, sembra piuttosto risoluto ad anticiparli e a fargliela pagare per quello spiacevole scherzetto.

Ognuno di loro è disposto a tutto, pur di mettere le mani sul bottino: anche ad attraversare l’oceano Atlantico e ad affrontare formidabili tempeste e tremende battaglie navali, a lanciarsi in abbordaggi spericolati e ad ingaggiare i nemici in epici duelli all’ultimo sangue. Sarà soltanto la fame di ricchezze a motivarli, o forse c’è qualcosa in più, dietro tutto questo ardimento?

N.B. “I pirati del doge” è un romanzo d’avventura ambientato in epoca storica. Prende ispirazione dalla saga dei corsari delle Antille di Emilio Salgari, dal ciclo dei moschettieri di Alexandre Dumas, dalle opere di Shakespeare, di Alexandr Puskin e tanti altri ancora. L’azione è incalzante e rocambolesca, ma non mancano momenti di comicità e di lirico romanticismo.


La saga dei pirati

 di James L. Nelson 

Virginia, 1701.

È questo il luogo ideale per il ricco Thomas Marlowe, desideroso di lasciarsi il passato alle spalle e insediarsi nella buona società locale, composta soprattutto di latifondisti e coltivatori di tabacco. A tal fine acquista, pagando in contanti con cinquemila sterline d’oro e d’argento, la piantagione della vedova Tinling.

Ma la vita di terra non fa per lui e il suo non può essere un tranquillobuen retiro: con l’aiuto di un manipolo di fedeli compagni rimette in sesto la Plymouth Prize, un decrepito vascello, e con essa inizia una vittoriosa guerra contro i pirati. Ma se Marlowe riesce a sconfiggere con facilità i Fratelli della costa è perché li conosce bene.

Bene come solo uno di loro potrebbe. Anch’egli, infatti, un tempo era un bucaniere, ma ora ha deciso di dimenticare quel passato. Solo che, a volte, è il passato che non vuole farsi dimenticare. Incapace di resistere al richiamo del mare e dell’avventura, Marlowe si troverà così nuovamente a solcare gli oceani, ancora una volta trascinato nella lotta per proteggere, con audacia e astuzia, quanto di più prezioso possiede, nella resa dei conti con amici e nemici della vita di un tempo impossibile da ignorare.


Avete letto una di queste storie? Dove vi piacerebbe partire se foste voi un pirata? Hai altri consigli su questo tema?

Alessia!

Informazioni sull'autore

Sono la più piccola del team. Amo leggere i romance e i fantasy ma allo stesso tempo mi piace gustare i popcorn davanti a un film.

Ti potrebbe piacere:

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x