#PopcornTime

#PopCornTime 17 – Le TOP 3 del weekend!

Sera amici! Oggi sono ritornata con una cosa diversa dal solito, al posto della solita recensione di un film di #PopCornTime vi propongo delle serie tv che ho visto.

Siete curiosi di cosa ho scelto?

Non vi resta che continuare a leggere l’articolo e buona visione!

Ho scelto di proporvi queste serie televisive perchè rappresentano la mia quarantena e perchè penso che vi possano “rapire” come hanno fatto con me. Inoltre la prima che vi propongo di serie tv, l’ho scoperta da poco e vi assicuro che non ha niente di horror come magari possa sembrare dalla fotografia.

1.LUCIFER 🍿🍿🍿🍿🍿/5

Lucifer è una serie televisiva che costituisce la trasposizione del fumetto omonimo, pubblicato dalla casa Vertigo e scritto da Mike Carey, con protagonista il personaggio di Lucifer.

La serie tv è di genere urban fantasy, police procedura e commedia drammatica prodotta da Jerry Bruckheimer, DC Comics e Warner Bros. Television.

Nel 2011 Lucifer, annoiato del suo ruolo di signore degli Inferi e rancoroso nei confronti di Dio, suo padre, per averlo fatto cadere all’inferno, abbandona il suo regno insieme all’alleata Mazikeen e si trasferisce a Los Angeles dove mette su un night club di nome “Lux”, che in breve tempo diviene molto conosciuto grazie al giro di favori che il suo nuovo proprietario dispensa a più parti. Circa cinque anni dopo, una serie di circostanze portano Lucifer a conoscere la detective Chloe Decker. Sebbene suo fratello, l’angelo Amenadiel, insista continuativamente per farlo tornare all’inferno, Mazikeen gli faccia notare come in lui stiano nascendo sentimenti umani e abbia infine scoperto di essere diventato mortale. Lucifer continua a collaborare con Chloe con la quale nasce un rapporto affettuoso ma conflittuale, tanto da dover ricorrere alle frequenti visite dalla terapista Linda Martin.

Uno dei personaggi che mi ha colpito è Mazikeen, perchè protegge le persone che lei ama e non riesce ad ambientarsi all’inizio della serie, chiudendosi a riccio, solamente dopo aver preso confidenza riuscirà ad essere se stessa. La sua determinazione e il suo coraggio mi lascia tutte le volte a bocca aperta.

Devo dire che fin dall’inizio ho una ship profonda per Mazikeen e la psicologa di Lucifer -che arriverà andando avanti con gli episodi-, ma chissà cosa succederà.

Consiglio questa serie tv a tutti quanti perchè ti riesce a far sorridere e tutti ne abbiamo bisogno ogni tanto.


2. THE GOOD DOCTOR 🍿🍿🍿🍿/5

The Good Doctor è una serie televisiva statunitense che si basa sull’omonima serie TV sud-coreana Good Doctor- di cui trovate la recensione di Clara qui-, pluripremiata in patria.

Il fulcro della storia è Shaun Murphy, un giovane medico specializzando in chirurgia, affetto da autismo e Sindrome di Savant, le sue abilità comprendono la memoria fotografica e la capacità di notare dettagli e cambiamenti anche minimi. Ha passato la maggior parte della sua triste infanzia in compagnia del suo amato fratello Steve, con cui è scappato di casa per sfuggire al padre violento, fino ad essere accolto dal dottor Glassman, l’unico in grado di comprendere le sue grandi capacità. È particolarmente affezionato ad un bisturi giocattolo che gli ha regalato suo fratello. È il migliore amico di Lea. Insieme al dottor Glassman riuscirà a trasferirsi e a unirsi al prestigioso dipartimento di chirurgia del San Jose St. Bonaventure Hospital, nella California del Nord. All’interno dell’ospedale incontrerà tanti colleghi con il quale farà amicizia e riuscirà a confidarsi, tra cui Neil Melendez il quale è un chirurgo cardio-toracico ed è a capo degli specializzandi in chirurgia, Claire Browne la quale è una specializzanda in chirurgia del San Jose St. Bonaventure Hospital ed è una dei primi medici a legare con Shaun. Oltre a loro ci sono altri colleghi con cui si prenderà confidenza.

Il personaggio che preferisco è il dottor Glassman perchè nonostante mille difficoltà che ha con Shaun, lui non demorde mai e insieme a Lea lo aiuterà anche quando magari lui non ha bisogno di aiuto ma sa che potrà sempre contare su di loro.

Questa serie televisiva la consiglio a tutte quelle persone che non hanno paura di vedere un po’ di sangue e quelli che credono nei dottori, sopratutto in questo periodo difficile.


3. CRASH LANDING ON YOU 🍿🍿🍿🍿/5

Crash landing on you è un serie televisiva sudcoreano del 2019, in onda e disponibile al publico sulla piattaforma di Netflix.

Yoon Se-ri è una ricca ereditiera che, mentre si esercita nel parapendio, oltrepassa a causa del forte vento il confine con la Corea del Nord. Non sapendo come ritornare in patria, incontra il giovane ufficiale Ri Jeong-hyuk, che si offre di aiutarla e di proteggerla; i due si innamorano, sebbene tra i loro paesi sia presente una costante e reciproca tensione.

Tutti i personaggi sono essenziali, è difficile sceglierne uno piuttosto che un altro, perché si fanno apprezzare tutti alla fine. Secondo alcuni articoli ogni personaggio è stato caratterizzato e delineato anche in base all’aiuto di nordcoreani fuggiti in corea del sud, forse è anche per questo che ci risultano alle volte surreali.

Questa serie tv è diretta a chi tutte le persone che vogliono comprendere di più la Corea del Nord, paese chiuso e dal regime totalitario che sembra essere molto lontano da noi, invece per alcuni versi ci ricorda il passato.

Cosa ne pensate di questi consigli? Avete già visto una di queste serie tv? Avete qualche serie televisiva da consigliarci?

La vostra Alessia!

PS: non dimenticatevi di sostenerci sul sito di Ko-fi, offrendoci un caffè. Se volete aiutarci a pagare le spese del blog, vi basterà andare a cliccare sull’immagine nella colonna di destra. A chi ci sostiene nel silenzio vogliamo dire Grazie di cuore, state aiutando tre ragazze in una passione alle volte costosa. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *