Autore,  Segnalazioni

Segnalazione – “Nel rifugio sommerso” di Stefano Labbia!

Hi readers, oggi vi segnalerò una raccolta di poesie ammaliante e divertente, curiosi?

“Nel battito vermiglio, eri tu, ero io, eravamo noi. Ieri, oggi, domani. Nella quiete e nella tempesta.”

“Nel Rifugio Sommerso”, la nuova raccolta poetica dell’autore Stefano Labbia, disponibile finalmente in edizione cartacea su Amazon! 

Quarta silloge poetica del giovane autore romano Stefano Labbia, questa “Nel Rifugio Sommerso” è un gioiello contemporaneo prezioso: le poesie che compongono quest’opera denotano una scrittura matura, ricca di “letture” alle spalle e di energia vitale, tenuta in equilibrio dalla sigla stilistica che dà forma e struttura all’opera. 

Emergono per originalità e forza l’io lirico e le figure femminili, nonché una sottile vena ironica capace spesso di rovesciare completamente il movimento semantico e figurativo dei versi, con effetto straniante o illuminante.

Una raccolta di poesie davvero completa, ricca di sentimenti, emozioni e con l’aggiunta di un pizzico d’ironia, un mix esplosivo ed affascinante!

E voi cosa ne pensate di questa raccolta di poesie del nostro Stefano? Commentate!


Labbia si conferma grande cantore dei tempi moderni con una ferocia ed un candore straziante: è stato Umberto Saba a dire “Ai poeti resta da fare la poesia onesta.”. Ed uno dei pregi del Labbia è proprio questo: l’onestà.

La prefazione è a cura del blogger, autore e traduttore Riccardo Mainetti. La postfazione è firmata dalla Psicologa Vincenza Cetrangolo.

Link all’acquisto:

Amazon: https://www.amazon.it/dp/1086514041/ 

Sito dell’autore:

https://stefanolabbia.wixsite.com/stefanolabbia

Chi è Stefano Labbia?

Stefano Labbia è autore di comics (Super Santa for Peace, Killer Loop’S #1), sceneggiature (Life Goes On – la vita va avanti, Fear (tv show), WMW – What Men Want (tv show), The Offsite (tv show)), romanzi (Piccole Vite Infelici, Bingo Bongo & altre storie) e poeta (Gli Orari del Cuore, I Giardini Incantati, Vivo!!!).

La vostra Sara!

PS: non dimenticatevi di sostenerci sul sito di Ko-fi, offrendoci un caffè. Se volete aiutarci a pagare le spese del blog, vi basterà andare a cliccare sull’immagine nella colonna di destra. A chi ci sostiene nel silenzio vogliamo dire Grazie di cuore, state aiutando tre ragazze in una passione alle volte costosa. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *