Spilliamo Cultura

Spilliamo Cultura – Cos’è la paura per voi?

Hello readers, oggi Spilliamo Cultura vi presenterà alcuni film, serie Tv e libri Horror che vi faranno venire la pelle d’oca, siete pronti a scoprirli con me?

Intro – > Per il mese di ottobre, essendo nell’atmosfera macabra di Halloween, ho deciso di farvi venire i brividi di paura con film, serie Tv e libri sulla tematica del Horror. Però vi devo subito avvisare che non ogni mia scelta sarà davvero su questo genere, ma richiamerá l’atmosfera spaventosa di Halloween!

Guardando le immagini di ciascuno film, libro e serie TV che vi ho proposto, vi accorgete che ho scelto sia i classici horror che alcune uscite più recenti. Come vi ho già anticipato poco fa, ho provato a donare a voi lettori non sono un atmosfera macabra ma anche, (come esempio: Buffy o la famiglia Addams) di richiamare il genere “ultra terreno” ossia al di fuori della realtà e la vita. Questo mese è indubbiamente quello dei vivi e dei morti, halloween è sempre stata una festa dove si condivide con amici e cari le storie più spaventose che abbiamo mai letto o sentito ed è proprio questo che voglio fare con voi mie lettori affamati!

Movies! 

Shining

Jack Torrance, aspirante scrittore, accetta l’incarico di guardiano invernale di un albergo in un luogo isolato sulle montagne del Colorado. Ma suo figlio Danny inizia a sperimentare delle visioni riguardo i terribili eventi accaduti nella struttura.

Frankenstein

In seguito alla prematura morte di sua madre, Victor Frankenstein decide di iniziare a studiare medicina e si interessa agli esperimenti del professor Waldman che lo ispirano nella creazione di un mostro dalle sembianze umane.

The Ring

Quattro adolescenti muoiono in circostanze misteriose, esattamente una settimana dopo aver guardato una videocassetta contenente immagini terrificanti. Una giornalista coraggiosa decide di scoprire la verità che si nasconde dietro questa serie di omicidi.

L’esorcista 

Regan McNeil, una ragazzina di 12 anni, viene posseduta dal demonio. Un giovane prete in crisi di fede, aiutato dal proprio anziano mentore, affronta la presenza demoniaca in un mortale duello.

Clown – Nessun bambino è al sicuro.

Un padre amorevole diventa vittima di un maleficio crudele a causa di un travestimento da pagliaccio indossato per la festa di compleanno del proprio figlio. L’uomo infatti viene impossessato..

Annabelle Creation

Molti anni dopo la morte della propria figlia, un fabbricante di giocattoli e sua moglie accolgono in casa una suora e sei ragazze provenienti da un orfanotrofio. Ma Annabelle, una bambola posseduta da un demone, inizia ad attaccarli.

I primi quattro film sono i classici horror più amati e visti degli 90s, spaventosi e insostituibili, chi di voi non li ha visti almeno una volta nella vita? Avranno portato nei vostri cuori una di quelle tachicardie da infarto che vi avranno fatto pensare “cavolo, stasera non chiuderò occhio!”, con me è sempre stato così.. E per voi?
The shining poi è uno dei libri più belli di Stephen King, ogni amante del horror non può non averlo mai letto!

Invece Clown e Annabelle, solo a vedere le loro copertine, ho avuto un brivido di orrore.. E voi quale vedreste per primo? E perché?

Series!

Buffy

Buffy è una normale liceale che un giorno scopre di essere l’eletta ad eliminare i vampiri. Il misterioso signor Merrick la allena per portare a termine il suo destino.

La famiglia Addams

La famiglia in questione è composta da Gomez Addams, ricchissimo e distinto gentiluomo amante dei sigari e con l’hobby di far saltare trenini elettrici, da sua moglie Morticia, fascinosa dark lady sempre pallidissima e vestita di nero, e dai loro due figli, la piccola e sadica Mercoledì e il pingue Pugsley.

Supernatural

Le terrificanti vicende dei fratelli Sam e Dean Winchester che, dopo aver perso la madre in un evento ai limiti del credibile, sono divenuti cacciatori di demoni e di creature soprannaturali.

Buffy, La famiglia Addams e Supernatural sono serie un po’ “vintage”, che seguivo in età adolescenziale.
Supernatural era una serie accattivante e ammaliante, per via dei due fratelli protagonisti che nella lotta tra il bene e il male sapevano guardarsi a vicenda le spalle, affrontando demoni terribili e di una forza immane.
I fratelli Winchester era belli, affascinanti e determinati a salvare la razza umana dai proprio demoni.
Sia Buffy che la famiglia Addams non erano da meno: buffy era forte e coraggiosa come una vera cacciatrice di vampiri dovrebbe essere, mentre la famiglia Addams aveva un tocco più ironico e incollava lo spettatore alla TV come solo poche serie sanno fare!

Il figlio del cimitero

Nobody Owens, detto Bod, rimane orfano in seguito all’assassinio della sua famiglia per mano di Jack del Mazzo. Lo spirito della madre, tuttavia, lo affida a due coniugi defunti (fantasmi), che lo crescono in un cimitero insieme ad altre creature soprannaturali.

L’incubo di Hill House

Protagonista del romanzo è Eleanor Vance, una ragazza che da bambina è stata protagonista di un fenomeno di poltergeist, e che per questo è stata chiamata da un certo professor Montague – un antropologo interessato ai fenomeni paranormali – a trascorrere l’estate a Hill House, una casa che si suppone infestata.

Dentro la maschera

Una raccolta di quattro spaventosi scrittori: Marcel Schwob, Gustav Meyrink, Guy De Maupassant, Edgar Allan Poe! 

Se la maschera crea da un lato il comico e il buffonesco e dall’altro il deforme e l’orribile, è altrettanto vero che talvolta questi mondi, in apparenza distanti, convergono intrecciandosi in quelli che si potrebbero definire a tutti gli effetti labirinti dell’orrore.

Ed è questa la chiave di lettura necessaria per penetrare nell’oscurità dei racconti scelti, in un crescendo di incubi, allucinazioni e disperazione che dilatano il tempo e lo spazio innescando un dubbio strisciante: qual è il vero io?


“Il bambino del cimitero” , “l’incubo di Hill House” e “la maschera dentro” sono tre libri affascinanti e da un unico filo conduttore, l'”ultra terreno”: i primi due libri hanno come protagonisti i fantasmi, spiriti che girano in vano nel mondo dei vivi per tormentare le anime che si trovano nel loro cammino. “Dentro la maschera” è forse il libro che più si avvicina a me, Allan Poe è scrittore che apprezzo molto!

Ho letto due suoi libri gialli e mi sono innamorata della sua mano micidiale e della sua fertida immaginazione. Quale libro vi ispira di più? Avete uno scrittore horror preferito? Se si, quale?


Spero che i miei consigli cinematografici e letterari vi siano stati utili per capire e coglie al pieno il vero significato della paura per ognuno di noi, e voi di cosa avete più paura?

Avete visto o letto uno di questi? Oppure non siete d’accordo con le mie proposte?

Fatemi sapere nei commenti la vostra!

La vostra Sara! 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *