#PopCornTime - banner
#PopcornTime

#PopCornTime 37 – Tutte le volte che ho scritto ti amo!

Buon sabato readers! Eccoci con un nuovo appuntamento di #Popcorntime, oggi vi parlerò del film basato sul romanzo omonimo di Jenny Han del 2014, distribuito da Netflix nel 2018. Cosa mi avrà colpito di questa pellicola?

#PopCornTime basato sul romanzo di Jenny Han!

#PopCornTime 37 - Tutte le volte che ho scritto ti amo!

Diretto da Susan Johnson, basato sull’omonimo libro del 2014 di Jenny Han, il film vede Lana Condor nei panni di Lara Jean Song Covey, studentessa delle superiori alla quale piace scrivere lettere a ragazzi che durante il corso della sua vita le sono piaciuti, per poi chiuderle in una scatola sotto il suo letto.

Una notte sua sorella minore Kitty, interpretata da Anna Cathcart, spedisce tutte le lettere all’insaputa della sorella mentre sta dormendo sul divano.

Il lunedì successivo a scuola, una sua vecchia cotta a cui aveva scritto una lettera, Peter ovvero Noah Centineo, le rivela di averla ricevuta e lei sviene.

Dopo essersi ripresa, vede Josh interpretato da Israel Broussard, ex fidanzato di sua sorella Margot, Janel Parrish, la quale è partita per il college lasciando quest’ultimo. Lara Jean l’ultima lettera che ha scritto era indirizzata a Josh e quando lo vede avvicinarsi con la lettera in mano, in un momento di panico, bacia Peter prima di scappare.

Successivamente la nostra protagonista incontra un altro destinatario di una lettera, Lucas interpretato da Trezzo Mahoro, che si scopre essere gay. Lara Jean si rende conto a quel punto che tutte le lettere sono state spedite, cosi cerca di rimediare parlando con Peter per il bacio avvenutosi facendo cosi credere a Josh di aver perso interesse per lui.

Peter sorprendentemente non la critica per questo ma anzi le propone di fingersi fidanzati per ingelosire sia Josh che Gen ovvero Emilija Baranac, la sua ex ragazza ed ex migliore amica di Lara Jean. La ragazza accetta e i due trascorrono i mesi successivi facendo credere ad amici e famiglie che stanno insieme.

Ma sarà solo per finta oppure sotto sotto c’è qualcosa?

All’interno della pellicola troviamo diversi personaggi che ho già citato prima, ma non solo, che mi hanno conquistato per le loro battute ma anche per la loro bravura di interpretazione come: John Corbett che interpreta Dr. Dan Covey, il padre vedovo di Lara Jean, Madeleine Arthur ovvero Christine “Chris”, migliore amica di Lara Jean e cugina di Genevieve e tanti altri attori.

All’interno del film ho trovato molte scene esilaranti, le quali mi hanno fatto nascere una risata dal profondo del mio cuore e mi hanno fatto piangere dalle risate fino alla fine con le battute che hanno fatto la sorella di Lara Jean, Chris e Lucas.

Il personaggio femminile di Tutte le volte che ti ho scritto ti amo, all’inizio non mi è piaciuto forse a causa della suo essere pessimista, ma con il continuo della visione il mio giudizio è mutato, ritrovandomi molte volte a pensare alla sua schiettezza che ha ricoperto la sua timidezza iniziale.

Kitty, la sorella di Lara Jean è il mio personaggio preferito perchè con le sue battute e i suoi gesti mi hanno fatto desiderare una piccoletta come lei al mio fianco che mi tiri su il morale quando sono giù.

Per quanto riguarda Peter sono rimasta affascinata dal suo personaggio, oltre che per la sua bellezza, anche per il modo in cui è riuscito a man mano che il film prendeva una determinata piega a conquistare il mio cuore in modo lento.

A chi consiglierei questo film?

Consiglierei questo film che vi ho suggerito in #PopCornTime a tutte le persone che hanno voglia di mettersi in gioco in amore ma che hanno bisogno di una piccola spinta per buttarsi nelle braccia dell’amore.

Voto: 🍿🍿🍿🍿 / 5

Alessia!

+ posts

Sono la più piccola del team. Amo leggere i romance e i fantasy ma allo stesso tempo mi piace gustare i popcorn davanti a un film.

Un commento

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *