Buongiorno readers! Il paranormal romance di cui parliamo oggi è Zelda di Gea Petrini, primo volume della serie Shadows Girls. Grazie a questo primo volume faremo un bel viaggetto in Canada per entrare ancora al suo interno. Pronti al vivere le avventure di Zelda e Colin?

Zelda un paranormal romance di Gea Petrini

Il mio gemello è morto. Non ho altra scelta, devo tornare in Canada e affrontare il passato. Una zia che odio, una migliore amica che ho abbandonato. Ma a Shadeville, la cittadina sul lago dove sono cresciuta, la morte di William è avvolta nel mistero. Mentre cerco la verità incontro lui, Colin.

I capelli spettinati, gli occhi rubati al fondale del mare, le mani di nodi e segreti.

Posso davvero fidarmi di lui?

Zelda è un paranormal romance autoconclusivo, primo romanzo della serie Shadow Girls, le Ragazze d’Ombra, storie che hanno come protagoniste ragazze del paranormale tra amore, passione, misteri.


Nonostante in Twilight sia team Edward Cullen, ho sempre amato leggere di mutaforma. Il mio amore per gli animali ha trovato il suo apice con queste storie paranormal romance!

La scrittura fluida e giovanile di Gea Petrini  era quello che aspettavo. È stata una rivelazione, con la semplicità nelle descrizioni e nei carattere dei protagonisti, riuscendo a conquistarmi portandomi ad amare ancora di più questo mondo fantasy.

Personaggi da scoprire

Zelda con un passato turbolento, lontano dalla sua terra natia, riceve una telefonata improvvisa dove le comunicano la morte del fratello gemello William. Decisa a scoprire come è successo e per colpa di chi, decide di lasciare la periferia di Tromsø per ritornare in Canada nella cittadina sul lago dove è cresciuta: Shadeville. Una volta giunta lì, oltre a ripercorrere con i ricordi gli avvenimenti e i sentimenti che l’hanno portata a fuggire lontana da quel luogo, ritrova la sua ex migliore amica Alexis.

La complicità con l’amica di lunga data è rimasta intatta e durante le loro chiacchierate Alexis le fa’ conoscere le persone che ultimamente erano insieme al gemello, compresa la sua fidanzata. L’unica pecca da quanto è ritornata sono i vari scontri che ha con l’unico componente della sua famiglia ancora vivo: la zia. Durante questi dibattiti scopre verità che non conosceva sia sui suoi famigliari sia su se stessa, rimane talmente sconvolta dalle informazioni ricevute che l’unica protezione che trova è nell’ex camera di William, avvolta nel suo odore.

“La stanza era quella di un fantasma, e io mi sentivo cosi.”

Svelare il mistero della morte del fratello gemello diventa una questione di principio, tant’è che scavando incontra Colin, un licantropo orfano e appartenente ad un branco particolare. Dopo aver scoperto che Zelda è la sua compagna cercherà in tutti i modi possibili di farla ritornare dov’era, sia per proteggerla da quello che potrebbe scoprire sul fratello sia perché la sua natura non si è resa ancora visibile. Nonostante i sentimenti che prova per lei sono potenti ed elettrici farà di tutto per farsi odiare e allontanarla, non tenendo conto della forza che lei possiede avendo passato momenti duri.

Riuscirà Zelda a scoprire come è morto il fratello? Riuscirà Colin a resistere all’attrazione che prova verso Zelda?

World building emozionante e fantastico

Zelda (Shadow Girls Vol. 1) nonostante faccia parte di una serie di libri è autoconclusivo e senza cliffangher a fine del romanzo. Il lessico che utilizza l’autrice si adatta a tutti, riuscendo a fare breccia in ogni lettore, contribuendo  a confonderci i sensi. Le scene spicy che troviamo nel paranormal romance non sono troppo spinte ma hanno con sé il pizzico di romanticismo che ha fatto battere il mio cuore.

L’andamento di lettura del libro è guidato dalla voglia di scoprire chi ha ucciso William insieme alla necessita di scoprire cosa accadrà tra Colin e Zelda. Poche storie riescono a trasportarmi appieno e a farmi vivere il libro a tutto tondo, soprattutto quando il romanzo in questione ha un miscuglio di generi come in questo caso il mistery e il romance.

Le scene descritte riescono a catturare il lettore dalla prima pagina, fornendo le prime informazioni utili che servono per comprendere come si svolgerà la storia. I dialoghi dei personaggi come il worldbuilding hanno arricchito la storia rendendola più intensa e facendomi immaginare i vari luoghi descritto come se non fossi stesa sul mio letto a leggere ma a camminare per le strade di Shadeville.

Maltrattamenti, impotenza, protezione

Nel paranormal romance vengono affrontati diversi temi, tutti in modo accurato e attento tanto da far fatica a scovarli essendo molto intessuti nella storia stessa. Il mistero della morte del fratello gemello ha reso inquieta e turbata Zelda, tanto da far fatica a credere che sia davvero successo. Il maltrattamento fisico e mentale che fratello e sorella hanno sopportato da parte della zia quando erano piccoli mi ha fatto sentire impotente come se io lettore non potessi far nulla per loro.

Il continuo volere delle certezze, il comportamento distante e allo stesso tempo amorevole di Colin nei suoi confronti la rende vulnerabile sino al punto di rottura quando scopre la verità su se stessa. Le bugie che gli hanno raccontato, il desiderio e allo stesso tempo il senso di protezione che Colin prova per Zelda mi hanno toccato talmente tanto da emozionarmi.

Per tutte queste emozioni che io ho provato vorrei consigliare questo libro a chi piace leggere dei mutaforma, sui licantropi e ha voglia di leggere qualcosa che ti tiene incollato alla sedia fino a quando non scopri che cosa è successo a William.

Classificazione: 4.5 su 5.

Alessia!

Informazioni sull'autore

Sono la più piccola del team. Amo leggere i romance e i fantasy ma allo stesso tempo mi piace gustare i popcorn davanti a un film.

Ti potrebbe piacere:

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
%d