Aporema Edizioni,  Recensioni

Recensione: – Profilo di Ninfa – di Fabrizio Fenu!

Hola lectores, oggi vi parlerò di un libro stravolgente e innovativo, che farà un mix di storie incredibili. Curiosi?

“Profilo di Ninfa” è un’opera decisamente singolare per quanto riguarda lo stile travolgente della scrittura e l’abilità di allacciare più storie in un’unica storia. Si tratta di un’opera con molteplici trame, in qualche modo intrecciate tra loro, a volte in modo stravagante e nascosto, ma che rendono la narrazione molto intrigante e piena di colpi di scena. 

Devo dire che io sono una ragazza che ama il classico e diciamo che ho arricciato il naso di fronte alla reinterpretazione dell’Odissea o di fronte ad un Noè decisamente lontano dalla tradizione, però alla stesso tempo, non mi dispiace leggere “cose nuove” e assimilarle per comprendere al meglio il racconto che mi si porge davanti agli occhi.


Un romanzo complesso e piacevole, scritto con delicatezza, nel quale si racconta la vita di un uomo immaturo di quarant’anni in crisi con il proprio passato e incapace di amare, la cui vita viene rivoluzionata da un incontro imprevisto e da una durissima prova che rischia di metterlo di fronte a un angosciante paradosso. 

Fabrizio Fenu è uno scrittore attento ad ogni dettaglio, sia nel lato più oscuro e psicologico della storia, sia nella rappresentazione dei paesaggi dove i nostri protagonisti si perdono tra le mille stradine e i vicoli di Milano, Genova e infine della Sicilia. La lettura agli inizi appare molto lenta e forse poco appetibile, però essendo molto ricca di elementi, dandole un po’ attenzione e concentrazione, alla fine non ne rimarrete delusi, grazie ad un colpo di scena che a mio parere, vi lascerà a bocca aperta.


Leonida, il protagonista, non sa che farsene della propria vita, non vuole più mettersi in gioco ed è continuamente scosso dai ricordi del passato. Ripensa spesso alla perdita di sua madre, alla presenza incostante di suo padre e alla sua infanzia vissuta a metà. Poi c’è Eka, una bella e misteriosa ragazza bielorussa dal profilo enigmatico, che con un solo sguardo sconvolge la vita del protagonista, per trascinarlo in un’avventura romantica e inquietante. 

“Profilo di Ninfa” è costruito come un libro in un libro, accanto alla storia di Leonida c’è anche quella di un manoscritto misterioso, ironico e mitologico, da cui il protagonista dovrà cogliere indizi e stimoli per ricostruire una verità apparentemente sconvolgente.


Un “thriller sentimentale” affascinante e innovativo, che cerca in tutti i modi l’attenzione, comprensione e complicità del lettore e sicuramente con me, non ci ha impiegato molto tempo a riceverle tutte!

Bisogna sicuramente tirare fuori in questa recensione, anche la copertina del libro, davvero bella, che ci trasmette il suo lato misterioso e oscuro compreso nel racconto, lasciando comunque spazio ad un lato romantico, che secondo me è il tocco magico di questo libro.

Ve lo consiglio molto, se siete in cerca di un’opera diversa dal solito e se amate gli intrighi complessi come me!

Cosa ne pensate di questo romanzo corposo? 

                

 Voto: 📚 📚 📚 📚 /5

La vostra Sara! 

PS: non dimenticatevi di sostenerci sul sito di Ko-fi, offrendoci un caffè. Se volete aiutarci a pagare le spese del blog, vi basterà andare a cliccare sull’immagine nella colonna di destra. A chi ci sostiene nel silenzio vogliamo dire Grazie di cuore, state aiutando tre ragazze in una passione alle volte costosa. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *