Collaborazione,  Hope Edizioni,  Review party,  Review Tour

Review tour: «LA CHIESA» di Celia Aaron

Buongiorno readers! Oggi in occasione del review tour a cui partecipo, vi parlo del terzo ed ultimo capitolo della trilogia dark romance di Celia Aaron. Siete pronti a metterci il punto finale?

Siamo al capitolo finale della trilogia Il Monastero!

Ho chiuso con l’essere un’Ancella, chiuso con il fingere di credere al Profeta. Combatterò, dilanierò e ucciderò, se dovrò farlo. Non so ancora come, ma troverò un modo.
La Città Celeste brucerà.”


Se no l’hai ancora fatto, leggi la recensione del primo romanzo di questa trilogia. Conosciamo Delilah e Adam!

Se ne l’Ancella avevamo un’introduzione alla storia, in questa seconda recensione del continuo della trilogia Il Monastero, leggeremo e approfondiremo Adam!


Questo capitolo finale inizia dalla sparizione di Adam, che catapultano Delilah in un vortice di estraniamento dalla vicenda, ma non perderà mai la speranza. Infatti in quest’ultimo libro approfondiamo maggiormente i personaggi, scopriremo un nuovo lato di Noah che avrà un ruolo più centrale alla vicenda e se prima lo vedevamo seguire senza remore la fede del padre, a questo punto della storia tutto verrà messo in discussione.

Il Profeta fino ad ora ha ricoperto con forza il ruolo di cattivo antagonista, ma ahimè non sarà l’unico di cui preoccuparsi in questa macabra realtà. Vedremo una fervente sete di vendetta, voglia di potere guidata da avida pazzia e molto più.

“Non mi basta più che questo posto venga chiuso.Voglio il sangue.”

In queste pagine dell’ultimo libro mi sono ritrovata a provare diverse emozioni, dall’ansia che cresce ad ogni colpo di scena, pagina dopo pagina, e dalla forte curiosità ed empatia verso i personaggi che grazie alla loro caratterizzazione a 360° gradi e ai diversi punti di vista ci fa respirare nella sua interezza l’atmosfera.

Una storia impossibile da dimenticare che sà distinguersi!

Delilah non si arrenderà e non si farà annientare, non lo farà solo per Georgia ma anche per il suo amore. In questo capitolo rivedremo la sua scintilla che tanto l’aveva distinta all’inizio e scopriremo la sua grande comprensione, soprattutto quando inizierà a conoscere Noah.

Adam riuscirà a ritrovarsi, il passato non lo distruggerà e riuscirà a resistere alla furia distruttiva e tossica di quell’ambiente così austero e crudo, perché ha ritrovato una nuova luce nella sua vita. L’ho apprezzato in ogni suo aspetto.

Ho amato fin dal primo libro Delilah e Adam, mentre Noah non mi aveva quasi per nulla colpito eppure in quest’ultimo libro ho avuto modo di capirlo di più, di affezionarmici e di patteggiare per lui. Noah è un ragazzo ferito nel profondo, segnato dall’ideologia sbagliata che gli hanno trasmesso e da tutto ciò che ha vissuto, la sua unica certezza era l’amore del fratello l’unico a proteggerlo.

Celia Aaron è stata davvero brava nella sua narrazione, ci avvolge con le sue chiare descrizioni e ci trasporta in questo mondo cupo di una setta religiosa che di libro in libro abbiamo potuto sperimentare diverse atmosfere, come ad esempio per quest’ultimo libro mi sono sentita quasi un artificiere che cerca di salvare il possibile prima che la storia scoppi.

Una straordinaria trilogia tutta da leggere!

Ringrazio davvero la casa editrice Hope Edizioni, per avermi permesso di partecipare e raccontare la mia impressione su questa lettura. Una lettura che ti colpisce nel profondo, ti insegna e ti intrattiene con una scrittura fluida e coinvolgente. Un buon libro davvero!

Voto: 📚📚📚📚/5

Cosa ne pensi di quest’ultimo libro? Ti trovi d’accordo con questo mio pensiero?

Clara!

Se ti piacciono i nostri contenuti puoi sostenerci sul sito di Ko-fi!

Website | + posts

Sono la Boss di Dreamage Blog, ma sotto sotto sono la più ansiosa delle blogger e quella che legge di più. Viaggio e fotografo in giro per il mondo, ma insieme a me ho sempre qualcosa da leggere, non importa il genere!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *