sesso, hawaii e cliché - recensione copertina
Ode Edizioni,  Recensioni

«Sesso, Hawaii e cliché» di Barbara Parodi!

Buon pomeriggio readers! Oggi vi parlo della commedia romantica di Barbara Parodi, uscita in casa O.D.E. Edizioni, i quali mi hanno gentilmente fornito il file ARC per la lettura, siete pronti a partecipare ad un matrimonio alle Hawaii? 

Avete preparato le valigie che si parte per le Hawaii? 

Inizio questa recensione ringraziando nuovamente la ODE Edizioni per avermi fornito il file ARC che mi ha permesso di leggere questo romanzo divertente e leggero, riuscendo a trasportarmi fino alla fine con diversi colpi di scena da lacrime agli occhi per le troppe risate.

All’interno del romanzo troviamo diversi personaggi, ma i più importanti sono tre: Matteo, Sara e Mina, amici fin da quando erano piccoli, un trio legato da una forte amicizia. Ma cosa succede quando Mina riceve una lettera di matrimonio da parte dei due?

Analizziamoli uno alla volta partendo dalla protagonista che oltre a chiamarsi Mina, il suo nome d’arte è Lina Mulles, una pornostar. Lina è la corazza che ha sempre protetto Mina, una donna indipendente e dinamica senza peli sulla lingua, ma quando all’ennesimo schiaffo della vita che le si presenta davanti, i suoi sentimenti iniziano a vacillare.

Come mai?

Sarà stato il mollarsi con il suo attuale ragazzo o ricevere un invito al matrimonio della sua migliore amica con il ragazzo che le piace fin da quando era piccola. Ce la farà a sopravvivere e a non buttarsi giù di morale? Il suo personaggio fin dall’inizio è riuscito a fare breccia nel mio cuore e l’autrice ha avuto lo stile giusto per farmi innamorare della protagonista femminile e non maschile.

Chi sono Sara e Matteo?

La fanciulla è la migliore amica di Mina ed è il suo opposto, oltre ad essere una persona delicata è allo stesso tempo superficiale. Mina considera Sara la sua famiglia ed è disposta a mettere da parte la sua felicità per vedere le persone intorno a lei felici.

Matteo, in opposto, è un ragazzo dolce, con il sorriso in viso, in grado di far innamorare chiunque con il suo fascino, pronto a sposare Sara. Matteo, però, ha sempre nutrito dei sentimenti per Mina, riuscendo a tenerli nascosti non volendo ferire nessuna delle due.

Ma alla fine si sa che quando c’è un amore triangoloso o si amano alla follia o si mollano. Come andrà a finire tra i tre? Ve lo spoilero io: dovete leggere il romanzo per scoprirlo ahaha, scherzetto.

I personaggi di Sara e Matteo non hanno attirato la mia attenzione, ma con gli addominali di quest’ultimo e il sorriso che mi sono immaginata, grazie alla descrizione dell’autrice, è riuscito a entrare dentro il mio cuoricino a piedi scalzi.

sesso, hawaii e cliché - recensione copertina

Sesso, Hawaii e cliché è una storia che affronta diverse tematiche importanti come l’amicizia, l’amore e la fiducia. Queste tre sono alla base di ogni tipo di relazione, che sia tra uomo e donna, ma anche tra amici, e in questo libro si scontrano e faranno qualche danno.

L’autrice è riuscita a creare il perfetto libro/ commedia tra storia divertente e romanticismo che ti fa battere il cuore ogni capitolo che si legge.

E’ riuscita fin dalla trama a mettermi un po’ di suspence per colpa della famosa busta quadrata in carta spessa e di colore avorio nella casella della posta, che mi ha coinvolto ancora di più nella lettura.

Il titolo in particolare, ha acceso in me la voglia di preparare le valigie e partire per le isole che un giorno mi piacerebbe visitare: le Hawaii.

Questo è un romanzo che consiglio vivamente perchè riesce a tirarti su il morale e a strapparti una risata!

Classificazione: 5 su 5.

Alessia!

+ posts

Sono la più piccola del team. Amo leggere i romance e i fantasy ma allo stesso tempo mi piace gustare i popcorn davanti a un film.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *