Buon 31 dicembre cari readers! È finalmente l’ultimo dell’anno e siamo qui a tirare le somme per i best books 2022, voi cosa avete scelto?

È arrivato quel momento dell’anno!

Anno complesso, iniziato con difficoltà e pensieri per la Dreamage squad. Cambiamenti, assestamenti e rivalutazioni nel corso dei mesi e oggi siamo qui dopo parecchie letture a parlarvi dei nostri preferiti dell’anno!

Condividerete le nostre scelte? O volete proporre le vostre? Fatecelo sapere nei commenti!

I nostri best books 2022

Narrativa

Clara: «Mi sono dilettata in questa lettura spinta dalla mia passione per la storia e dalla necessità odierna di scavare nei dogmi delle dittature per poterle riconoscere. Un libro esaustivo, telegrafico e ricco di elementi distintivi della storia. Lo consiglio a chi ama la storia e si sente in dovere di scavare nel passato per vivere il presente con maggiore coscienza dell’essere!»

La marcia su Roma : la marcia segnò l'inizio del dominio fascista e significò la rovina dei precedenti regimi parlamentari di socialisti e liberali.

Romance

Alessia:«Potevo non leggere un altro libro che parlava della famiglia Harris? Questa famiglia mi è entrata dentro il cuore, sempre ricca di avvenimenti. Avevo bisogno di mostrarvi che nonostante quest’anno sia stato ricco di avvenimenti che la famiglia e gli amici di sempre ci saranno anche nel 2023.»

Romanzo che si insinua nel cuore, obbligandoti a sviluppare sentimenti per il Portiere, che cerca in tutti i modi di avere tutti nella sua rete. Il Portiere viene narrato da entrambi i personaggi in modo da percepire il pensiero di entrambi. 
Pagina dopo pagina ti ritrovi a riderea piangere e a rimanere sotto shock per alcune scene o avvenimenti accaduti che di certo non ti aspetti ma che ti fanno battere il cuore 

Narrativa contemporanea

Clara: «Odierno, suggestivo e da imprimere nel cervello. Mi sono appassionata a questa storia fin da subito, guidata dall’eleganza poetica che si imprime nel personaggio di Niru e nella sua amica Meredith. Si parla di omosessualità, ma soprattutto di identità e ruolo all’interno di una società logorata dal giudizio. Ve lo consiglio per la sua forza impattante!»

Niru, il protagonista che narrerà buona parte del romanzo, ci trasporta nella sua vita quotidiana. Un giovane diciottenne di origini nigeriane, cresciuto in una famiglia abbiente e molto istruita che saranno in grado di donargli una vita agiata e ricca di comfort, ma sarà davvero bella come appare?

Nella lettura si scoprirà dell’omosessualità di Niru, che sarà tenuta segreta per via della pressante figura del padre che mosso dalla fede religiosa si imporrà spesso sul protagonista. 

Romanzi M/M

Clara

«È fresco, avvolgente e ironico. La scrittura di Anna Liebert mi è rimasta impressa fino ad oggi e spero di poterne leggere di più il prossimo anno. Una scelta ponderata dal bisogno di leggerezza e comprensione, questo libro lo consiglio agli amanti del genere che ricercano una ventata di sicurezza! »

«Io non penso niente di ciò che ho detto. Tu… tu in realtà sai molte più cose di me di quanto vorrei ammettere. Cioè, tu hai capito cose che io faccio fatica a capire. Accettare. Che cazzo ne so. Non riesco, mi fa paura. E mi fai paura anche tu. Perché tu… non te ne frega un cazzo, vuoi una cosa e non ti importa dirlo. Vuoi un maschio e la cosa ti sta benissimo, non ti fai seghe mentali al riguardo. Cioè, sei… sei troppo forte. Sei forte, io sono uno sfigato cagasotto, invece. Non…»
Alessia

«Quest’anno rispetto allo scorso anno ho letto molti romanzi m/m, ma questo libro ha fatto scattare la scintilla dentro di me fin dalla trama. Incuriosita ho proposto di leggerlo insieme a Clara e mai scelta fu più saggia. Un romanzo che ti appassiona fin da subito con i battibecchi dei protagonisti a cui non riesci più fare a meno. Anche se sembra una storia banale non lasciatevi illudere e fatevi trascinare sotto la luce di Echoes, la cometa più luminosa del secolo.»

Sirius indossa una maschera di esuberanza per proteggersi e tenere volutamente lontani i suoi cari. Cercherà in tutti i modi di non pensare alla sua salute, nonostante lui non sia al 100% delle sue forze impegnandosi ad arrivare vivo alla fine della giornata.

Fantasy

Clara

«L’ho scelto subito. Ho letto altri fantasy quest’anno, ma non mi davano quel pizzico di azione e attaccamento come è stato per il libro di Gea Petrini. Aspetto con ansia la lettura del terzo, ma prima lo rileggerò volentieri! Fatevi avvolgere dalla sua atmosfera.»

750 pagine, un bel tomo a occupare il comodino che mi ha scaldato l’animo in questo periodo e a cui ho deciso di dedicare maggiore tempo per scoprirlo in ogni suo dettaglio. Una lettura mi sembrava troppo relativa, ho pensato soltanto alla terza lettura di essere vicina a quel sentimento che travolge ogni lettore quando una storia ti ha cambiato.
Alessia

«Potevo non scegliere un libro ambientato in mare? La risposta mi sembra ovvia. Spinta dalla copertina del libro un po’ strana mi sono imbarcata in questo romanzo fantasy. Mi raccomando non lasciatevi trarre in inganno se no le sirene vi trasportano giù nel mare con loro e vi rubano il cuore. A parte gli scherzi, nonostante l’inizio un po’ troppo dettagliato è una delle miglior storie mai lette e che sicuramente mi rimarrà nel cuore e sarà il mio nuovo porto sicuro su cui posso approdare tutte le volte che ne ho bisogno.»

«Uccidi gli umani. Aiuta a concludere la guerra che loro hanno iniziato quando hanno ucciso Keto. Sii una vera sirena»

Urban Fantasy

Clara

«Amo questa storia. Ho in programma per i primi di gennaio di fare una bella rilettura. È indimenticabile l’atmosfera creata intorno ai personaggi e l’azione che si compie verso un finale inaspettato, ma desiderato. Vorrei leggere altri libri dell’autrice, incrociamo le dita! Se vi state chiedendo a chi lo consiglio, non chiedete e leggete.»

Un fantasy molto valido, che cresce insieme alla storia stessa. Certo, l’eros e certi richiami sono presenti anche in questo romanzo, ma in quantità minore scegliendo di dare spazio alla storia.
Il cuore è lì, l’amore è lì e pure la psicocinesi.
Alessia

«Dovete sapere che questo libro me lo trascino dal 2021, per una cosa o per un’altra finivo sempre per lasciarlo lì abbandonato. Fortunatamente ce l’ho fatta e alla fine l’ho scelto vome miglior libro. Vampiri, lupi mannari, draghi, una storia fantasy particolare che ti trascina dentro fino alla fine tant’è che non vedi l’ora di leggere il continuo.»

Graphic novel

Clara: «Chi mi conosce sa che amo David Bowie, l’ho sempre considerato un luminare virtuoso da ammirare. La sua filosofia e le sue canzoni sono un patrimonio umano ad oggi. Questo graphic novel è uno dei migliori che ho letto quest’anno, valido nella storia e nelle tavole sapientemente scelte. Se amate il duca bianco dovete assolutamente averlo nelle vostre mani!»

Clara e Alessia

Ti potrebbe piacere:

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: